Ultime News Regate
SALGONO A SETTE LE PROVE DISPUTATE NELLE SELEZIONI NAZIONALI

GRANDE EQUILIBRIO NELLA LOTTA PER I CINQUE POSTI VALIDI PER L’ACCESSO AL MONDIALE
 

La Classe Optimist continua a muovere le classifiche delle Selezioni Nazionali a Punta Ala. Anche oggi il Comitato di Regata è riuscito a far disputare tre prove a entrambe le flotte. Il vento non è mai mancato, un maestrale tra gli 8 e i 12 nodi che ha portato con sé molta onda. La classifica è molto corta e le performance degli atleti in acqua mantengono apertissima la lotta per il vertice, ancora incertezza quindi su chi conquisterà l’accesso a Mondiali ed Europei.

 
Tommaso Geiger (Circolo Vela Muggia) con 15 punti allunga il proprio vantaggio in testa alla classifica grazie alle prime due prove di giornata dove colleziona un 2° e un 1° posto, mentre la penalità ricevuta in regata 7 viene assorbita dallo scarto.

Scatto in avanti in classifica per Andrea Demurtas (Fraglia Vela Riva) che dall’8° passa al 2° posto in classifica generale per merito di un 1°, un 3° e un 2° posto di giornata.
 
Al terzo posto Claudio Crocco (Tognazzi Marine Village) a 23 punti, oggi 5°,2° e 8°.
 
Jesper Karlsen (Fraglia Vela Riva) insegue al 4° posto con 29 punti ((18),14,3) davanti alla coppia formata da Alberto Avanzini (Centro Nautico Bardolino – 8,7,7) e Tommaso Cucinotta (GDV LNI Ostia – 3,4,3) entrambi con 32 punti in classifica generale.
 
Prima tra le ragazze diventa Sara Anzellotti (GDV LNI Ostia), ventesima in classifica generale con 71 punti (20,10,8). La classifica femminile è molto combattuta e le atlete sono tutte molto vicine, ma al momento lontane dai posti validi per l’accesso al Mondiale.
 
Da segnalare anche gli altri vincitori di regata di oggi: Arthur Brighenti (Centro Nautico Bardolino), Andrea Tramontano (Reale Yacht Club Canottieri Savoia), Giulio Mattinini (Yacht Club Punta Ala) e Antonino Mortillaro (Vela Club Palermo).
 
“Oggi avevamo un vento di maestrale con 40 centimetri di onda e corrente – il commento di Giulio Mattanini (Yacht Club Punta Ala) - nei prossimi giorni ci dovrebbero essere condizioni simili e sono quelle a cui sono abituato visto che questo è il campo di regata del mio Club. Sono le mie condizioni, quindi spero di continuare a fare bene”.
 
“È stata una giornata lunga – ha spiegato Arthur Brighenti (Centro Nautico Bardolino) - nella prima prova mi sono dovuto ritirare per la rottura del piede d’albero, poi nella seconda non sono riuscito a partire bene. Per fortuna mi sono riscattato nella terza dove sono riuscito a vincere. Io sono più abituato ai campi di regata su lago, quindi l’onda di oggi e il vento molto oscillante non erano le mie condizioni. Nonostante questo sono ottimista, mai mollare”.
 
I 140 giovani velisti sono ora attesi da altri due giorni di regate, il segnale di partenza per domani è fissato alle ore 12:00 mentre la Seconda Selezione Nazionale, ospitata dallo Yacht Club Punta Ala, si chiuderà poi domenica.
 
Oltre ai risultati delle singole regate conterà anche capire se si arriverà ad almeno 12 regate complessive, è quello il momento infatti in cui entrerà il secondo scarto che potrebbe cambiare le classifiche ed essere quindi determinante per definire i cinque atleti, i primi della classifica assoluta, che conquisteranno il diritto a rappresentare l’Italia al Mondiale in Spagna dal 15 al 25 giugno. In palio anche sette posti per i Campionati Europei in Grecia dal 15 al 22 luglio, che verranno attribuiti a 4 maschi e 3 femmine o viceversa, come da regolamento IODA.

Le regate possono essere seguite in tempo reale su Metasail e le classifiche complete sono disponibili anche su www.racingrulesofsailing.org

Photogallery

Campionato Mondiale Turchia 2022 - 08 Luglio 2022

Campionato Europeo Danimarca 2022 - 08 Agosto 2022