Seguici anche su:
TROFEO OPTIMIST ITALIA KINDER JOY OF MOVING 2022
TROFEO OPTIMIST ITALIA KINDER JOY OF MOVING. AL VIA L'ULTIMA TAPPA SUL LAGO D'ISEO

Nelle acque del Lago di Iseo andrà in scena l’ultimo atto del Trofeo Optimist Kinder Joy of Moving. Dal 16 al 18 settembre l'Associazione Nautica Sebina, di Sulzano, ospiterà gli oltre 250 giovani velisti che si sono già iscritti a questa quinta, conclusiva tappa del circuito.

Domenica 18 quindi in programma ci sarà una doppia premiazione, oltre ai vincitori della classifica di tappa si decideranno anche quelli del Trofeo che, nel corso dell’anno, ha visto centinaia di optimist affrontarsi già nelle acque di Crotone, Malcesine, Arzachena e Ravenna. Doppia anche l’ormai tradizionale estrazione delle imbarcazioni Optimist Nautivela messe in palio da Kinder Joy of Moving, che per l’occasione premierà ben due atleti. In palio vi saranno anche due alberature Giulietti, due vele Olimpic, due vele CD Sails oltre ad altri premi offerti da Armare e Best Wind.

Anche se le previsioni meteo ci lasciano qualche incertezza - spiega il tecnico della Classe Optimist Marcello Meringolo speriamo di poter disputare prove sufficienti per rendere valida la tappa e dare una bella conclusione ad una edizione emozionante del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving. Abbiamo già oltre 250 atleti iscritti, e tra questi anche i ragazzi della squadra Ucraina, capitanata da Sviatoslav Madonich, velisti sloveni e croati, il Campione italiano Tomaso Picotti e ragazzi delle due isole maggiori, una flotta quindi ampia e rappresentativa”.

Questa ultima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving arriva al termine di una estate esaltante per il movimento azzurro, che ha arricchito il proprio palmares con la medaglia di bronzo del giovanissimo Francesco Carrieri al Mondiale di Bodrum e con i risultati da incorniciare ai Campionati Europei Optimist di Søndeborg, con quattro atleti a medaglia (un oro di Emilia Salvatore, un argento di Artur Brighenti e due bronzi, Bianca Marchesini e Andrea Tramontano) e tutta la squadra nei primi dieci posti, oltre alla vittoria della Nations Cup.

Come in ogni tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of moving, AICO organizza con il club ospitante anche un evento che coinvolge i giovani velisti su temi che riguardano il mare e più in generale l’ambiente, per una cultura della salvaguardia e della sostenibilità. A Iseo ci sarà venerdì 16 settembre, nel tardo pomeriggio post-regate, un incontro molto interessante con protagonista Lino Zani, alpinista e conduttore tv del programma Linea Bianca, che coinvolgerà i ragazzi su un progetto di grande portata, anche attraverso filmati e foto. Per una volta mare, vela e montagna saranno uniti dalla sensibilità ambientale ed ecologica. Si parlerà del progetto Ada270, dall’idea di un gruppo composto dal Prof Valter Maggi, da Luca Albertelli, Gregorio Mannucci e dallo stesso Lino Zani. Gli studi e le ricerche del Prof. Maggi si sono sommate alle conoscenze geologiche e al monitoraggio dei fenomeni naturali, nonchè all’esperienza alpinista degli altri componenti del gruppo. Alla serata parteciperanno anche Massimo Castiglia, in rappresentanza dello sponsor Ferrero, e il segretario di Classe Walter Cavallucci. Il progetto è una grande avventura che prevede la perforazione dell’importante ghiacciaio dell’Adamello (Ada270), il più esteso delle Alpi, per la raccolta di dati essenziali che raccontano la storia del clima e dell’ambiente negli ultimi secoli, con il coinvolgimento del Politecnico di Milano e della società Coherentia.

Photogallery

EUROPEO 2020 PORTOROZ - 20 Ottobre 2020

World Championship 2018 Cyprus - 15 Novembre 2018

Berlin Opti Team Cup 2018 - 22 Novembre 2018